Collezione: Daria Lutskevich

Con una laurea in Scienze Umane e Comunicazione Internazionale con specializzazione in lingua inglese e italiana, Daria Lutskevich, dal 2012, ha diviso il suo tempo tra studio, lezioni private e la sua passione per la moda e il design. Ha sviluppato questa parte creativa di se stessa attraverso la lavorazione del legno, creando i suoi primi gioielli.

Senza avere una formazione specifica in design o nella lavorazione del legno, il processo di studiare il materiale e ideare nuove tecniche, per lei è stato particolarmente difficile e laborioso, ma le ha consentito di trovare uno stile personale e unico.

Il materiale chiave che utilizza per creare i suoi gioielli è la quercia fossile, un antico legno nero, eccezionale per la sua texture liscia e per la sua origine millenaria, naturale e nobile.

Raccontare la propria terra attraverso un materiale e la sua superficie è atto magico, specie se il materiale che si usa è tanto profondo e scuro quanto il legno di quercia fossile, annerito dal tempo e dalla permanenza in ambiente anaerobico. Il tempo che ne forgia la materia e l’oscurità dell’essenza, lo spazio e la materia che assorbe ogni luce prendono invece una forma delicata e conturbante nelle superfici scanalate e irregolari scolpite da Daria Lutskevich. Il sentimento è soffocante e spensierato, duro e monumentale quanto intimo e di ricerca.

 

Se è vero che è semplice tracciare la forma di un cuore, cosa contiene al suo interno?